L’evento “Fare Sistema” di EnergySave

0
228
energysave evento

L’evento “Fare Sistema” di EnergySave nel settore dell’edilizia, nel post a cura di Lusso Mag

Il settore dell’edilizia, in Italia, potrebbe conoscere da qui a breve molte novità: le più succulente sono rappresentate dal fondo Repower (per la transizione energetica industriale) da 250 miliardi di euro, in arrivo dall’UE, di cui circa 10 miliardi previsti all’Italia e dal PNRR, che prevede moltissimi progetti immobiliari e di riqualificazione, alcuni dei quali nella zona di Milano e Lombardia.

Tutto questo denaro potrebbe far ripartire l’economia nazionale, a patto di fare squadra, eliminando le problematiche interne al settore. Infatti, alcune delle criticità riscontrate sono rappresentate dalla filiera corta, dalla mancanza di personale e di collaborazione da parte dei diversi attori impiegati nel sistema.

Per ovviare a queste deficienze interne, EnergySave, importante società di consulenza tecnica e ingegneristica, ha organizzato un interessante evento tra i boschi della Brianza, con l’obiettivo di favorire il networking e la collaborazione tra le imprese facenti parte del settore edilizio. Tra i partecipanti, citiamo importanti nomi come A2A, Panasonic, Edilclima, Rete Irene, Edilclima, Racco Group, Start-UP Condominio 360, Alpac. Obiettivo ultimo è favorire la nascita della filiera lunga.

Stefano De Bonis, CEO e direttore tecnico di EnergySave, spiega così:

È sotto gli occhi di tutti che il nostro settore ha evidenziato delle considerevoli criticità nel momento in cui si è ritrovato ad affrontare un aumento della domanda come mai accaduto in passato. È essenziale, per non dire vitale, che ognuno debba fare la sua parte e, allo stesso tempo, farlo con tutti gli altri, per non rischiare di veder sfumare una grande opportunità per il benessere della nostra società. Benessere che si tramuta in quella ormai celebre transizione energetica di cui tanto si parla che, ad oggi, sotto alcuni aspetti e per alcuni settori, parteciparvi è ancora facoltativo, ma che nel breve tempo diventerà obbligatoria per tutti”.

Stefano Barbera, responsabile di A2A Energy Solutions, ha aggiunto:

Ci occupiamo di efficienza energetica ormai da tempo e per tale motivo siamo molto sensibili a questo tipo di argomenti. Lavoriamo con lo studio Energy Save di progettazione su tutto ciò che è riqualificazione energetica, e proprio con loro stiamo ragionando sul futuro del nostro settore che deve andare oltre l’anno in corso, dato che a mio avviso già dal 2024 il tema della riqualificazione energetica sarà sempre centrale, ma con strumenti nuovi, sia finanziari che contrattuali. Iniziare a pensarci già da oggi significa non farsi trovare impreparati nel momento clou. Per tale motivo la collaborazione con A2A ed Energy Save è essenziale per dare vita a dei progetti pilota che potrebbero anche diventare modelli standard per tutti gli altri”.

Giuseppe Racco, CEO di Racco Costruzioni Group, ha commentato:

Instaurare nuove partnership è ormai essenziale per affrontare il 2023 e arrivare pronte ad affrontare i nuovi trend che si svilupperanno nel corso del 2024. Prendere parte a eventi di networking di questo livello, e per tale motivo ringrazio Energy Save per l’invito, ci fa capire come la nostra esigenza sia condivisa anche da tanti altri miei colleghi. Sulla scia di quello che ci è stato nel corso questi ultimi due anni, tra manutenzioni, costruzioni e grandi progetti, il triennio a seguire ci porterà ad affrontare nuove sfide che interesseranno una riqualificazione su scala globale. Sfide che sarà impensabile affrontare da soli. Per questo, mi ripeto, le partnership sono la risposta ai nostri dubbi”.

Alessandro Dozzi, legale rappresentante di 4BILD, distributore di materiali edili per Milano, Monza, Como e provincia, ha così dichiarato:

È fuori di dubbio che dobbiamo guardare al futuro della distribuzione edile con uno sguardo altamente positivo. I numerosi incentivi, il PNRR, i progetti su Milano stanno creando nuove opportunità e fanno sì che i distributori di materiali edili, in particolar modo, possano sicuramente prosperare sotto diversi aspetti. Ma per ottenere ancora di più, offrendo al mercato soluzioni e prodotti di altissimo livello, serve stringere delle collaborazioni strategiche. Come accaduto con Energy Save, con la quale abbiamo instaurato una collaborazione legata allo sviluppo di progetti in condivisione quali la formazione della nostra clientela, e rapporti con progetti e imprese del territorio”.

Vi lasciamo al video ufficiale dell’evento: