I cibi di lusso: la nostra classifica dei più rari e costosi

0
1616
kopi luwak

I cibi di lusso: la nostra classifica dei più rari e costosi al mondo nel post a cura di Lusso Mag!

Al mondo esistono cibi di lusso e anche molto costosi, che solo i ricchi possono permettersi. Parlando di cibi costosi sicuramente viene subito in mente il tartufo, ma in realtà ne esistono molti altri.

Avere nel piatto un cibo di lusso, significa esprimere non solo la propria ricchezza ma anche la voglia di conoscere gusti del tutto nuovi. I piatti super costosi sono di lusso perché realizzati con prodotti difficili da reperire o da raffinare, da cui il costo esorbitante. Per lo stesso motivo, sono davvero pochi i palati che possono giudicarne la bontà. E anche questo è sinonimo di altissima qualità. E per quanto incredibile possa sembrare, sono tanti i cibi di lusso nel mondo

Ecco la nostra classifica che vi farà scoprire cibi e ingredienti che probabilmente non avete mai sentito nominare prima d’ora!

Il melone Yubari King

Il frutto più costoso al mondo è il melone Yubari King, che somiglia a prima vista ad un cantalupo per il suo colore arancione. In Giappone questo frutto viene coltivato attorno alla cittadina di Yubari con grande cura e la produzione è limitata.

Il loro valore assomiglia tanto ad un gioiello, pensate che hanno come prezzo base 5mila dollari a coppia, ma il prezzo può salire!

Yubari King
Yubari King

Carne di bovino giapponese Wagyu

La pregiata carne dei bovini giapponesi Wagyu è anche quella più cara al mondo: pensate che una bistecca costa all’incirca 400 euro!

La razza è trattata con cura, viene nutrita con cibi di qualità e addirittura ci sono allevatori che ogni giorno massaggiano gli animali con spazzole specifiche per consentire loro di crescere bene, ma il massaggio ha anche l’effetto di far penetrare il grasso nella fibra muscolare il che rendere più tenera la carne.

Buon appetito (a chi può permetterselo)!

Wagyu
Wagyu Fonte: Forbes

Il caffè Kopi Luwak

Rarissima varietà di caffè, il Kopi Luwak viene coltivato solo sull’isola di Sumatra in Indonesia.

La varietà trae origine dalle bacche del caffè ingerite, digerite in parte e defecate da un piccolo carnivoro, il musang o zibetto delle palme.

Il caffè Kopi Luwak costa poco: 500 € al kg! 

Kopi Luwak
Kopi Luwak

Elvish honey

Nella Valle di Saricayir, in Turchia, nasce l’Elvish honey, un miele solido che si trova poggiato direttamente su una parete di roccia.

Questo miele, che viene fatto invecchiare ben 7 anni, ha tante proprietà benefiche ed è dolcissimo, ma costa 5mila euro al kg.

Elvish honey
Elvish honey

Il fungo Tricholoma matsutake

Che cos’è il Tricholoma matsutake?

Questo fungo ha una polpa carnosa, il sapore fragrante e pungente oltre che un retrogusto piccante con una nota di noce.

Si trova in Giappone e ha un costo di 21mila dollari al kg!

Tricholoma matsutake
Tricholoma matsutake

Tartufo Bianco di Alba

Questo fungo dal corpo fruttifero irregolare, quasi sempre di colore marroncino o ocra, di dimensioni che variano tra i 2 e i 9 cm cresce nelle zone altamente boschive e dal clima umido e freddo, come quelle di Alba, in Piemonte. Si tratta di un alimento pregiatissimo perché non è facile trovarlo , specie nella versione bianca.

Bisogna scavare a lungo, a volte anche oltre un metro di profondità, saperlo riconoscere e saperlo lavorare per ottenere quel prodotto raffinatissimo che non a caso si utilizza in pochissime scaglie su piatti di alta cucina. Vanto tutto italiano, può costare anche 6.000 Euro al chilo!

tartufo bianco alba
Marco Plassio, Wikimedia Commons / CC BY-SA (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)

Caviale Almas Beluga

Almas in russo significa “diamante” e questo caviale non viene chiamato così per caso.

Il suo costo può raggiungere i 37.000 Euro al chilo e deriva dalle uova di storione del Mar Caspio. Occorre pescare moltissimi pesci per ottenere una quantità adeguata di caviale da usare, e la difficoltà di questo lavoro unita alla particolarità del prodotto giustifica il prezzo.

Il caviale Almas è candido e trasparente. Quindi più è sottile la trasparenza, più vale.

Il pesce che lo produce deve essere anziano per ottenere la più alta qualità e il gusto migliore.

Caviale Almas Beluga
Fonte: http://lussoegusto.blogspot.com/

Angurie Nere Densuke

Si tratta di angurie giapponesi, della varietà Densuke, ma dal caratteristico colore nero della buccia. Già questo le rende preziose, in più si aggiunge la sua difficoltosa coltivazione – nelle zone più gelide di Hokkaido – e la cura meticolosa e lunga che richiede la sua maturazione e la sua raccolta.

Il gusto è delicatissimo e unico, mentre il costo è esorbitante (oltre 4.000 Euro a frutto!).

Angurie Nere Densuke

Zafferano Rosso dell’Iran

Lo zafferano si ricava dal pistillo di un fiore molto piccolo che richiede una faticosa ricerca e raccolta per essere recuperato. E se il nostro zafferano giallo è già costoso, quello più raro e delicato che si trova in Iran è quasi una gemma preziosa.

Uno zafferano rosso, finissimo, che si ottiene con una cura maniacale del fiore e che ovviamente costa moltissimo. Quaranta euro al grammo, e a volte anche di più.

Zafferano Rosso dell'Iran

Nidi di Rondine

I nidi di rondine sono un non meglio identificato “filamento” prodotto dall’animale stesso tramite la saliva. Una volta secchi, questi filamenti diventano simili a sottilissimi spaghetti che si possono raffinare e utilizzare per piatti di altissima cucina.

Recuperarli e lavorarli è complicatissimo anche per via della estrema delicatezza del prodotto. Non stupisce quindi che sia un cibo per milionari, e che una sola confezione arrivi a costare oltre 4.000 euro!

nidi di rondine
Fonte: Trattoria del Moro – Aronne

Insomma di cibi di lusso ve ne sono un’infinita: tra carne, funghi, miele e caffè ci si può fare un menù, ma occhio al conto!